Molino Pasini presenta il decalogo del panettone

Milano – Il panettone perfetto, secondo Molino Pasini. L’azienda di Cesole, in provincia di Mantova, ha riunito ieri all’Accademia Marchesi di Milano alcuni tra i migliori pasticceri italiani per stilare un decalogo che servirà a tutti coloro che desiderano giudicare con competenza il lievitato da ricorrenza, imparando a comprenderne le caratteristiche organolettiche e scoprendone le tante complessità in maniera chiara e univoca. Presente anche Andrea Tortora, Pastry chef tre stelle Michelin, appena eletto miglior pasticcere italiano dalla guida L’Espresso. L’idea è stata quella di semplificare l’analisi sensoriale, individuando un decalogo, in cui ogni punto della valutazione organolettica del prodotto (visiva, olfattiva, gustativa, esperienziale) corrisponde a scelte operate in fase di produzione: attrattività/seduzione; fragranza/freschezza; genuinità/franchezza; ricchezza/complessità; eleganza/finezza; leggerezza/vaporosità; tessitura/consistenza; equilibrio/armonia; coerenza generale; memorabilità.


ARTICOLI CORRELATI