Mpg torna in Borsa con MiniBond per 3,4 milioni di euro

Gallarate (Va) – Mpg Manifattura Plastica, azienda varesina specializzata nella produzione di imballaggi in plastica termoformata e iniettata a uso alimentare, torna sul mercato dei capitali di debito con tre tranche di MiniBond dal valore complessivo di 3,4 milioni di euro. Emissioni sottoscritte da investitori istituzionali tra cui figurano anche ConfidiSystema! e Banca Valsabbina. “Abbiamo deciso di continuare il percorso iniziato nel 2014 insieme all’Unione degli industriali della provincia di Varese in tema di innovazione finanziaria”, spiega Giampiero Perego, presidente e Ad di Mpg, prima società in Italia, nel 1977, a presentarsi sul mercato con contenitori termoformati in PP. “Riteniamo che la diversificazione delle fonti di finanziamento sia un driver fondamentale a sostegno della crescita, dello sviluppo e di implementazioni di tecnologie 4.0”. I tre prestiti obbligazionari hanno una durata di sette anni, con scadenza il 29 settembre 2024, e saranno oggetto di ammortamento a partire dal 31 marzo 2021, con rate semestrali pari al 12,50% del valore nominale.