Nasce il progetto “Processing&Packaging: The High-Tech Italian Way” gestito da Ipack-Ima

Milano – Un network di filiera che mette insieme cinque aziende specializzate nel settore delle tecnologie per il processing, il packaging e gli imballaggi. E’ questo il progetto “Processing&Packaging: The High-Tech Italian Way”, curato e gestito da Ipack-Ima, organizzatore dell’omonima fiera internazionale triennale che si svolge a Milano, per consolidare la presenza sui mercati esteri e promuovere l’appeal del “sistema Italia” nei confronti di nuovi canali commerciali. “The High-Tech Italian Way” avrà in portafoglio soluzioni tecnologiche integrate ed orientate ad una fornitura completa per i buyer internazionali, potenziando la forza commerciale delle singole imprese e avvalendosi delle fiere di settore come strumento principale di promozione presso i mercati in crescita. Il progetto prevede, inoltre, di fare rete, nell’arco temporale 2013-2015, con le istituzioni italiane che sostengono le attività di promozione e con le più importanti organizzazioni internazionali e gli organizzatori fieristici internazionali del settore. Tra le aziende aderenti, la Mario Ronchi rappresenta il nucleo fondatore del progetto, che allinea la Pfm Group, P.E. Labellers, Clevertech e Cama Group.

 

(ST)


ARTICOLI CORRELATI