Naturasì e Goel Bio, un’iniziativa per la sostenibilità e la tutela dei lavoratori

Verona – Avviata in 32 negozi Naturasì a Milano e in Brianza una vendita straordinaria di arance tarocco della Cooperativa Goel Bio, che aggrega aziende agricole che si oppongono all’ndrangheta. L’iniziativa, che ha avuto inizio il 14 febbraio, ha l’obiettivo di vendere a un prezzo agevolato 13mila chili di arance biologiche tarocco di prima qualità al fine di combattere lo spreco alimentare, sostenere la qualità del cibo e tutelare i lavoratori. L’intesa tra la catena di specializzato e Goel Bio, inoltre, promuove i valori dell’agricoltura biologica con particolare attenzione alla tutela economica e sociale del territorio. “NaturaSì ha aderito al progetto Goel Bio come socio sovventore nella convinzione che investire sull’etica crei prospettive di sviluppo per tutti. Biologico significa per noi creare un’ecologia della produzione a 360 gradi, non solo rispetto della terra e della salute dell’uomo ma anche tutela dei lavoratori che troppo spesso, a causa di un sistema che si basa sulla produzione di massa a costi bassi, sono costretti a lavorare in nero o essere soggetti a trattamenti iniqui. Biologico è equità anche dal punto di vista sociale”, commenta Fausto Jori, amministratore delegato di Naturasì.