Novamont: bio imballaggi compostabili per la filiera alimentare

Serralunga d’Alba (Cn) – L’azienda novarese Novamont ha presentato oggi, durante un convegno presso l’azienda agricola di Fontanafredda a Serralunga d’Alba, in provincia di Cuneo, i risultati di ‘Food&feed packaging’. Il progetto, co-finanziato da Regione Piemonte, è stato avviato nel gennaio 2011 con l’obiettivo di sviluppare materiali biodegradabili e compostabili innovativi nel campo dell’imballaggio alimentare (produzioni zootecniche e ortofrutta) al fine di abbattere la produzione di rifiuto plastico e garantire maggiore sostenibilità ambientale, economica e sociale della filiera agroalimentare. Si tratta di nuovi bio imballaggi compostabili, tra cui: teli biodegradabili per la conservazione del foraggio che offrono una barriera ai gas migliore di quella dei prodotti in plastica; imballi biodegradabili per la conservazione di piccoli frutti; materiali biodegradabili e compostabili con barriere ai gas altamente innovativi e sistemi di compostaggio dei manufatti biodegradabili a fine vita.


ARTICOLI CORRELATI