Olio di palma: nuovi dazi sul biodiesel indonesiano

Bruxelles (Belgio) – Cresce la tensione tra Indonesia e Ue. La Commissione Europea ha infatti imposto nuovi dazi sulle importazioni di olio di palma dall’Indonesia, considerato tra i carburanti non sostenibili a causa dei suoi effetti sulla deforestazione e sul cambiamento climatico. In risposta alla proposta europea di una tassazione supplementare tra l’8% e il 18% sull’olio di palma, il ministro del commercio della repubblica indonesiana, principale produttore di questo carburante alternativo insieme alla Malesia, ha minacciato un aumento delle tariffe doganali sulle importazioni di prodotti lattiero caseari europei. Tasse attualmente comprese tra il 5% e il 10%.