Packaging: Sacmi cede a Robopac il fine linea

Imola – Nuova alleanza tra giganti del packaging: l’imolese Sacmi (1,4 miliardi di fatturato) e il gruppo riminese Robopac (300 milioni di ricavi). Sacmi ha infatti ceduto a Ropopac il ramo d’azienda dedicato all’automazione di fine linea e alla movimentazione negli impianti di imballaggio. Le nuovi soluzioni troveranno ulteriore slancio nell’hub tecnologico e produttivo di Robopac a Castel San Pietro (Bologna), sede del TechLab, il laboratorio di ricerca dedicato all’innovazione nel packaging. “Siamo gratificati dal fatto che Sacmi ci abbia scelto per questa nuova partnership”, commenta Enrico Aureli, ceo di Robopac. “Grazie alle tecnologie presenti nel mondo Sacmi Packaging rafforziamo la nostra offerta di fine linea in particolare nei settori tissue, food, home & personal care e beverage”.