Pam-Panorama testa la piattaforma hi-tech per i pagamenti anticipati (con sconto)

Venezia – Il gruppo veneto della grande distribuzione Pam Panorama ha deciso di adottare una “piattaforma di sconto dinamico” per il pagamento anticipato di alcune fatture ai clienti in cambio di uno sconto concordato. “Da un lato c’è infatti la catena, che punta a ottimizzare gli acquisti. Dall’altro c’è il fornitore a corto di liquidità, che vorrebbe incassare quanto pattuito prima dei tempi concordati”, si legge su un articolo de Il Sole 24 Ore. La piattaforma, sviluppata dalla start-up PlusAdvance, funziona in questo modo: il fornitore inserisce nel sistema la fattura o le fatture per cui vorrebbe un pagamento anticipato, segnalando lo sconto che è disposto a cedere. Pam decide di mese in mese quanta liquidità investire in questo meccanismo (si parla di qualche decina di milioni di euro al mese) e indica lo sconto che vorrebbe ottenere. L’algoritmo effettua il matching di queste esigenze e indica le fatture per cui il pagamento può essere anticipato. L’insegna (2,4 miliardi di ricavi e 684 punti vendita) ha da poco terminato con successo i test e si prepara a segnalare l’iniziativa alle aziende.


ARTICOLI CORRELATI