Melegatti: dichiarato il fallimento

Verona – Dichiarato il fallimento per Melegatti. Nonostante l’appello dei dipendenti ai giudici (leggi qui), il Tribunale di Verona ha accolto ieri l’istanza presentata lo scorso venerdì dal pm di Verona Alberto Sergio, dichiarando il fallimento della Melegatti e della controllata Nuova Marelli, constatata la pesante situazione debitoria (circa 50 milioni di euro). Il fondo americano De Shaw aveva presentato un piano di salvataggio e la previsione di un investimento di 20 milioni di euro per rilanciare la società, salvando i 350 dipendenti diretti e stagionali, ma per definirlo erano stati richiesti altri 20 giorni. Luca Zaia, presidente del Veneto, ha dichiarato: “Stiamo seguendo, come sempre ormai da settimane, la situazione della Melegatti passo dopo passo. Ora attendiamo il commissario per un primo confronto, che consenta di garantire quelli che sono obiettivi irrinunciabili, come mantenere l’attività produttiva e quindi i mercati di riferimento, salvaguardare l’occupazione, mantenere in vita un marchio storico e un’azienda simbolo del Veneto e delle sue tipiche produzioni dolciarie”.


ARTICOLI CORRELATI