Pernigotti: riparte la produzione natalizia. Ma il futuro è ancora incerto

Novi Ligure (Al) – Riparte il lavoro allo stabilimento Pernigotti. La produzione di cioccolato, torrone e gelati riprenderà gradualmente da mercoledì 24 luglio. In attesa di novità sulla terziarizzazione della produzione, o sull’ingresso di nuovi soci, l’azienda ha deciso di richiamare al lavoro i dipendenti per salvare la produzione natalizia. Ma a preoccupare i lavoratori è l’auspicato nuovo avvio della produzione nello stabilimento di Novi Ligure. È notizia di questi giorni, infatti, il passaggio dell’azienda sotto il controllo di Sagra Holding, società con sede in Lussemburgo che appartiene alla famiglia turca Toksoz, titolare dello storico marchio novese del cioccolato. Al momento la produzione è al minimo, essendo aprile e maggio periodo di bassa stagione. Per questo, tutti i lavoratori sono in cassa integrazione a rotazione ma la crisi generale causata dall’emergenza sanitaria potrebbe prolungare questa fase di stallo che da normale potrebbe diventare eccezionale. Se la produzione non dovesse ripartire resterebbero senza lavoro e senza ammortizzatori i lavoratori interinali, in fabbrica fino a fine marzo e in attesa dell’estate per la nuova stagione.