Pomodoro da industria: stime negative per la campagna 2016

Roma – Potrebbe scendere sotto la soglia delle 5 milioni di tonnellate la produzione nazionale del pomodoro da industria in Italia, con un calo di oltre il 6% delle superfici investite, pari a 68.640 ettari. A tracciare il primo bilancio è Confagricoltura, sulla base di una diminuzione della resa media nazionale del 3%, considerando l’andamento climatico sfavorevole, i cicli colturali non lineari e le infestazioni parassitarie. Una situazione aggravata dalla riduzione del prezzo riconosciuto agli imprenditori agricoli durante l’ultima contrattazione (-8% rispetto a quello ritenuto equo), sottolinea Marco Nicastro, presidente della Federazione nazionale di prodotto di Confagricoltura, che aggiunge: “Forse siamo ancora in tempo per cercare di ridare fiducia agli operatori in queste fasi finali della campagna. Quanto accaduto sinora dimostra la necessità di lavorare insieme, a partire già dal prossimo novembre, nell’ambito di un’interprofessione vera”.


ARTICOLI CORRELATI