Roncadin: nuovi impianti ecosostenibili per 600 tonnellate di Co2 in meno ogni anno

Meduno (Pn) – Roncadin, azienda che produce 390mila pizze surgelate al giorno con oltre 500 dipendenti, investe in innovazione per risparmiare sui consumi e rendere il polo produttivo di Meduno (Pn) ancora più rispettoso dell’ambiente. In particolare, la società ha ottenuto i ‘Certificati Bianchi’ (titoli negoziabili di efficienza energetica) di Enel X, partner del progetto, per un intervento di efficientamento energetico sul tunnel di surgelazione dello stabilimento, che ridurrà i consumi di circa 1,7 milioni di kWh all’anno, pari a 600 tonnellate di Co2 in meno immesse in atmosfera (risparmio calcolato su valori di conversione Ispra, Rapporto 257/2017). “Questo investimento è solo l’ultimo step di un percorso che da anni vede Roncadin impegnata a essere un’azienda green, recependo le innovazioni tecnologiche che possono aiutare a ridurre i consumi e aumentare la sostenibilità”, dichiara l’amministratore delegato, Dario Roncadin. “Il fotovoltaico è sempre stato uno dei nostri punti di forza, ma non è l’unica misura che adottiamo. Nell’ambito del piano europeo Industry 4.0 abbiamo realizzato tanti altri interventi che consentono di monitorare e ottimizzare i consumi. Quello sugli impianti di surgelazione e mantenimento della catena del freddo è uno dei più importanti, perché questa struttura è la parte più dispendiosa del nostro processo di produzione: da sola richiede circa il 32% del nostro intero fabbisogno energetico produttivo”.


ARTICOLI CORRELATI