Sacmi: previsti 60 milioni di investimenti e novità per il comparto del cioccolato

Imola (Bo) – Ha chiuso il 2015 con un fatturato di oltre 1,35 miliardi di euro il Gruppo Sacmi, colosso internazionale specializzato in impianti per ceramica, packaging, food e automazione. Un risultato netto incrementato di circa 3 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente, che fa segnare il secondo bilancio record consecutivo, con la certezza di un terzo per il 2016. Il direttore generale, Pietro Cassani, ha anche annunciato investimenti per 60 milioni di euro volti ad ampliare e adattare il quartier generale di Imola all’insegna della fabbrica 4.0, un aspetto su cui la società lavora da 20 anni realizzando sistemi di supervisione delle macchine con sensori e diagnostica online. L’azienda ha anticipato anche consistenti investimenti nel comparto beverage e novità in arrivo per Carle&Montanari, joint venture paritetica con il gruppo Ima, nata nel 2011 per la produzione di macchine per cioccolato e dallo scorso dicembre di proprietà Sacmi al 100%.