ESTERI
Scandalo hamburger: in Francia, 780 tons di carne scadente alle associazioni caritatevoli

Parigi – 7 milioni di hamburger di manzo di scadente qualità (pari a 780 tonnellate di carne) sono stati forniti ad alcune associazioni caritatevoli francesi e distribuite nelle mense dei poveri. A fine marzo, il ministero francese della salute, dell’economia e dell’agricoltura ha smascherato una truffa da 5,2 milioni di euro alle associazioni caritatevoli finanziate dal Fondo di aiuti europei agli indigenti (Fead): la Croce Rossa francese, la Federazione francese dei banchi alimentari, Les restaurants du coeur e il Soccorso popolare. Secondo le indagini del Dgccrf (la Direzione generale della concorrenza e repressione frodi), il fornitore degli hamburger al centro dello scandalo sarebbe un’azienda francese che si approvvigionava da un’impresa polacca. La carne non rispettava gli standard qualitativi stabiliti per legge e conteneva troppo grasso, una cattiva qualità del tessuto (addirittura pelle al posto della carne) e diversi ingredienti per correggerne la consistenza. Ricordiamo che solo qualche mese fa l’industria della carne polacca era già finita nella bufera in seguito a un’inchiesta che aveva rivelato come gli animali malati venissero macellati illegalmente e poi esportati nei Paesi europei.


ARTICOLI CORRELATI