Sicurezza sul lavoro: i risultati dell’indagine di Aidepi

Roma – Si è appena conclusa l’indagine svolta dall’Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane (Aidepi) tra le aziende associate in materia di sicurezza sul lavoro. Dallo scorso mese di marzo fino alla fine di luglio, l’associazione ha monitorato i dati inerenti l’indice di frequenza e l’indice di gravità degli infortuni nel periodo 2010-2011. Tenuto conto degli ultimi dati disponibili rilasciati dall’Inail, Aidepi ha evidenziato come gli indici di frequenza e di gravità di infortuni registrati dal settore dolciario siano stati di gran lunga inferiori a quelli riferiti in generale, nello stesso arco di tempo, all’industria alimentare. L’analisi dettagliata ha evidenziato, infatti, come tutti gli indici risultino in calo nel confronto 2010-2011, ad esclusione di quello di frequenza degli infortuni del comparto gelati, in minima misura aumentato. Per quanto riguarda gli indici monitorati nei singoli comparti merceologici, Aidepi ha inoltre evidenziato un indice di frequenza più virtuoso, di 4,26 punti, in termini assoluti al di sotto della media dolciaria, per quello del cioccolato e dei prodotti a base di cacao, e un indice di gravità inferiore di 16 punti decimali (0,25 vs 0,41). Il comparto della confetteria si colloca, invece, al di sopra della media dolciaria (18,19 vs 15,43 e 0,53 vs 0,41). Mentre quello dei prodotti da forno ha registrato un seppur piccolo miglioramento con un indice di fequenza infortuni di 20,19 punti e di gravità dello 0,44. (ST)

 

 


ARTICOLI CORRELATI