Ue: i prodotti caseari generano il 20,3% del fatturato dei freschi nella Gdo

Milano – I prodotti caseari generano il 20,3% del fatturato delle referenze fresche realizzato dalla distribuzione moderna dei principali paesi dell’Unione Europea. I dati, comunicati nel rapporto europeo Chilled & Fresh messo a punto da SymphonyIri Group e analizzati da Assolatte (l’Associazione italiana lattiero casearia), rivelano anche che in Italia i formaggi valgono il 23,9% delle vendite di prodotti freschi all’interno della Gdo. Inoltre, nel Bel Paese, nell’anno finito ad agosto 2012 i formaggi hanno registrato una crescita del giro d’affari del 5,1%, raggiungendo i 3,5 miliardi di euro di fatturato. Sul fronte europeo, in Francia la spesa per i prodotti caseari è superata da quella per i salumi (con una quota del 22,8% contro il 19,6% dei formaggi), così come in Germania. In Olanda e in Spagna guadagnano il terzo posto tra i freschi, dietro a salumi e ortofrutta. In Inghilterra, invece, l’alimento fresco per cui i consumatori spendono di più è il latte, ma i formaggi restano quelli con la miglior performance. (ML)


ARTICOLI CORRELATI