Una nuova identità per Scaldasole: cambiano logo e pack, si rinnova l’offerta

Milano – Una nuova identità, per rilanciarsi sul mercato: si è aperto con un restyling del logo, dei pack e un rinnovamento dell’intera offerta, il 2019 di Fattoria Scaldasole, storica azienda di Monguzzo, in provincia di Como, che da oltre 30 anni ha fatto del biologico il suo marchio di fabbrica. “La marca aveva bisogno di ritrovare sé stessa e riscoprire la sua anima originaria: genuina, attenta all’ambiente e soprattutto innovativa”, spiega Janluca De Waijer, direttore generale Italia, rientrato da pochi mesi al comando dell’azienda. “Volevamo riattualizzare la nostra promessa nei confronti del consumatore e abbiamo dato vita a un nuovo capitolo, legato alla storia di Scaldasole, ma con uno sguardo verso il futuro: perché la forza dell’innovazione è nel cambiamento”. Radicale la scelta che interessa il branding: lo storico marchio abbandona la denominazione “Fattoria” per dare forza e visibilità alla parola “Scaldasole”. E a ulteriore riconferma della rinascita intrapresa, si rinnova anche l’offerta: la gamma si diversifica con referenze che esplorano gusti e sapori insoliti, pensati per seguire i trend di un mercato alla continua ricerca di novità, mentre altri prodotti più tradizionali sapranno soddisfare le necessità del consumatore, con nuove ricettazioni più semplici che esaltano le qualità delle materie prime selezionate, vero punto di forza dell’azienda comasca. Infine, il cambiamento più evidente: quello nei packaging dei prodotti, che variano nel formato e soprattutto nel messaggio grafico.


ARTICOLI CORRELATI