Unilever: confezioni ridotte per combattere la crisi dei consumi

Berlino – Unilever, la multinazionale anglo-olandese proprietaria di molti tra i marchi più diffusi nel campo dell’alimentazione, bevande, prodotti per l’igiene e per la casa, cambia approccio alla grande distribuzione. Per affrontare l’attuale situazione di crisi dei consumi in Europa, ha scelto infatti di adeguare la sua strategia di vendita puntando sulla commercializzazione di piccole dosi a poco prezzo. “Non ha senso offrire mega pacchi di prodotti che costano almeno la metà del budget giornaliero dei consumatori”, ha spiegato Jan Zijderveld, presidente di Unilever Western Europe, in un’intervista rilasciata al Financial Times Deutschland. La strategia seguita finora, di elevare i margini di profitto nei supermercati offrendo prodotti ecologici, bio o di marche premium, non serve più: confezioni piccole e prodotti da discount potrebbero rappresentare una valida soluzione alla situazione di crisi dei consumi in Europa.  (ML)

 

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI