Vendemmia 2016: previste forti differenze tra Nord e Sud Italia

Milano – Condizioni meteo e cambiamenti climatici peseranno non poco sulla vendemmia del 2016, che difficilmente riuscirà a eguagliare il risultato record dello scorso anno, pari a 49 milioni di ettolitri di vino prodotti, per un aumento del 14% sul 2014. Tuttavia, le previsioni stimano una marcata differenza tra le varie regioni. In Puglia, ad esempio, Coldiretti evidenzia una campagna vitivinicola in crescita del 15%, grazie a un andamento stagionale favorevole. Le maggiori difficoltà sono, invece, segnalate in Trentino, dove le previsioni parlano di un calo della produzione di circa il 20% sul 2015, a causa del meteo e della diffusione della pernospora della vite.


ARTICOLI CORRELATI