Avanzini (Conad): “Il nostro obiettivo: creare valore per la filiera agroalimentare italiana”

2022-08-01T11:53:04+02:001 Agosto 2022 - 11:53|Categorie: Retail|

Bologna – “Da sempre noi di Conad ci impegniamo per far sì che ‘Persone oltre le cose’, il nostro payoff, sia una mission che guida tutte le nostre attività. L’operazione ‘Bassi e fissi’ è un’espressione concreta di questo impegno,  che garantiamo ogni anno dal 2013 con un incremento delle referenze. L’iniziativa rappresenta per noi un piano strutturale a sostegno del potere d’acquisto delle famiglie, che rinnoviamo in un periodo in cui l’inflazione sta condizionando i consumi degli italiani”. A parlare è Francesco Avanzini, dg di Conad, sulle pagine di repubblica A&F. Nel 2021, infatti, la Mdd di Conad ha conquistato il 31% di quota totale del Largo consumo confezionato in Italia, realizzando un un fatturato pari a 4,8 miliardi di euro. La Mdd rappresenta per l’insegna lo strumento per attuare il proprio modello di società sostenibile: “La marca del distributore Conad ha strutturato la propria proposta in base alle esigenze di nuove tipologie di consumi, con particolare attenzione a quelli più sensibili a temi ambientali e di sostenibilità, alle esigenze alimentari specifiche, ai bisogni di naturalità e alla filiera garantita”, spiega Avanzini. Sostenibilità che non riguarda il solo aspetto ambientale, ma anche “quella economica per creare valore per la filiera agroalimentare italiana: il 96% delle referenze Mdd è prodotto, infatti, in Italia”.

Torna in cima