Batali go home: Eataly Usa e B&B Hospitality “lo licenziano”

New York (Usa) – Mario Batali paga care le accuse di molestie sollevate nei suoi confronti da almeno quattro donne negli ultimi mesi. Dopo l’apertura di un’indagine ufficiale da parte del dipartimento di polizia di New York su un caso risalente al 2005, il celebre chef è stato “licenziato” da due delle sue più note creature: il gigante della ristorazione B&B Hospitality, fondato nel 1998 con Joe Bastianich, ed Eataly Usa, la catena retail, che vanta oggi store a Los Angeles, New York, Chicago e Boston, dove era uno dei soci di minoranza. B&B Hospitality Group ha confermato, con una nota ufficiale, che la partnership con Batali sta per terminare e lo chef ha già firmato una lettera d’intenti per cedere la propria parte di quote entro il 1° luglio prossimo. Anche Eataly ha evidenziato che Batali non è più direttamente coinvolto nelle attività della catena dallo scorso dicembre e che è in atto la liquidazione della sua partecipazione di minoranza.


ARTICOLI CORRELATI