Bye bye Cina: Auchan vende la controllata SunArt ad Alibaba per 3 miliardi di euro

2020-10-20T09:42:41+01:0020 Ottobre 2020 - 09:42|Categorie: Retail|Tag: , , , |

Croix (Francia) – Il gruppo della Gdo francese Auchan mette la parola fine alla sua esperienza nel Paese asiatico con la vendita della controllata SunArt al gigante dell’e-commerce Alibaba per circa 3 miliardi di euro (3,6 miliardi di dollari). Un’operazione che permette ad Alibaba – esattamente come sta avvenendo ad Amazon negli Stati Uniti – di consolidare la propria presenza nel canale fisico. SunArt porta infatti ‘in dote’ 484 ipermercati per un totale di 150mila dipendenti. “Tre anni dopo la firma di un’alleanza” e dopo aver “preso atto congiuntamente della specificità del mercato cinese, Auchan Retail ha accettato la proposta di Alibaba di riacquistare tutta la sua partecipazione in SunArt”, spiega l’insegna in un comunicato. Alibaba, che controlla già il 21% di SunArt, salirà al 72% grazie all’acquisizione di una partecipazione in A-RT Retail Holdings, che controlla a sua volta il 51% di SunArt. “Attraverso questa transazione e il suo ritiro dalla Cina, Auchan Retail ribadisce il desiderio di accelerare l’implementazione del proprio piano aziendale Auchan 2022 sulle sue attuali location” poiché “con questa cessione, dell’ammontare di circa 3 miliardi di euro, disporrà dei mezzi finanziari per saldare i propri debiti e svilupparsi in nuovi Paesi”. Auchan non è la prima insegna della Gdo francese a fare una ‘grande ritirata’ dalla Cina. Nel 2019, anche Carrefour aveva deciso di vendere l’80% della propria divisione cinese al gruppo Suning.

Torna in cima