Centinaio (Mipaaft): “Necessario un cambio di passo sul settore vino” 

2018-09-17T11:27:06+02:0017 Settembre 2018 - 11:30|Categorie: Vini|Tag: , , , |

Sant’Ambrogio di Valpolicella (Vr) – Dazi, Ocm, decreti attuativi del Testo Unico: il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, a tutto campo sui temi cari al mondo del vino italiano. Intervenuto all’inaugurazione della nuova sede del Consorzio tutela vini Valpolicella, venerdì 14 settembre, Centinaio ha dichiarato: “È necessario un cambio di passo nella promozione, come stabilito anche nel recente tavolo per l’internazionalizzazione. Mi riferisco ad esempio ai mercati emergenti. […] C’è tanto da fare. Per non trovarci più a dover discutere a luglio di Ocm Vino. Dobbiamo farlo in tempi utili alla programmazione, che è fondamentale. Appena arrivato in via XX settembre, ho trovato 83 decreti in attesa di essere firmati da un ministro. Abbiamo dato subito risposte concrete al comparto su Ocm e Comitato Vini. Ora stiamo lavorando sui decreti attuativi del Testo Unico che potrà essere ovviamente modificato e migliorato, ascoltando la filiera”. Centinaio ha poi ribadito il proprio no ai dazi: “Per un Paese che vanta 41 miliardi di export di prodotti enogastronomici e potrebbe esportarne altrettanti, la lotta ai dazi è fondamentale”.

Torna in cima