Fantini si aggiudica per la quinta volta il ‘Best managed companies Award’ di Deloitte

2022-10-06T13:02:06+01:006 Ottobre 2022 - 13:02|Categorie: Vini|Tag: , , |

Ortona (Ch) – Per il quinto anno di fila su cinque edizioni, l’abruzzese Fantini Group viene premiato da Deloitte con il Best managed companies Award ed entra così di diritto nel prestigioso circuito Gold delle Best managed companies internazionali. Questa la motivazione officiale del riconoscimento: “Minuziosa attenzione per ogni singolo dettaglio, la squadra di 21 enologi, le politiche di ricerca e sviluppo e di marketing rendono Fantini leader tra le aziende enologiche esportatrici del Centro-Sud Italia”.

“Ci sentiamo dei privilegiati a essere ogni anno sollecitati da questo premio a migliorarci continuamente”, commenta general manager Carlo Piretti. “Deloitte va alla ricerca di società che investano sull’innovazione, che abbiano modelli organizzativi flessibili e quindi capaci di adattarsi a questi tempi particolari, che abbiano poi una supply chain dinamica, una particolare capacità di aggredire il proprio mercato in modo nuovo e che tengano ben alta l’asticella sulla responsabilità sociale di impresa, quindi sulla sostenibilità e sull’inclusività, con programmi di sviluppo sulle risorse umane, tema sul quale siamo molto sensibili perché ben sappiamo che le aziende le fanno gli uomini”.

Fondato e guidato da Valentino Sciotti nel 1994, in pochi anni Fantini si è affermato tra i maggiori esportatori del Sud Italia. Il fatturato è passato dai 79 milioni del 2019 agli 82 milioni nel 2020, anno in cui è stato acquisito da Platinum Equity. Ha raggiunto i 90 milioni del 2021 e per il 2022 è prevista un’ulteriore crescita a 96 milioni di euro.

Torna in cima