Improvviso blackout all’Ortomercato di Milano. Danni per centinaia di migliaia di euro

2021-06-23T11:48:41+01:0022 Giugno 2021 - 10:29|Categorie: Ortofrutta|Tag: , , , |

Milano – Un lungo guasto di 12 ore alla rete elettrica e tonnellate di frutta e verdura andata a male. È accaduto venerdì scorso all’Ortomercato di Milano. Dalle 12 alle 22 il padiglione C è rimasto privo di corrente. Complice l’improvvisa impennata di caldo e il sovraccarico della rete elettrica. Senza la possibilità di tenere le referenze al fresco nelle celle frigorifere e con una temperatura esterna di circa 30°, per i grossisti presenti in loco si sono presentate gravi criticità. Come riferisce Salvatore Musso, portavoce di Ago – Fedagro – la principale associazione di grossisti ortofrutticoli al mercato milanese – a Italiafruit News: “Il blackout ha colpito per fortuna solo uno dei quattro padiglioni, ma è stato sufficiente per causare qualche centinaio di tonnellate di frutta e verdura andata a male, con danni di diverse centinaia di migliaia di euro”. I danni stimati ammontano a circa 20 – 30mila euro per ognuno dei 27 operatori presenti. I punti vendita, infatti, erano appena stati riforniti. Soprattutto con drupacee, angurie, ciliegie e meloni. “Molti prodotti sono stati svenduti a pochi centesimi soprattutto ai venditori ambulanti, una parte è stata acquistata dai privati che il sabato hanno accesso in mercato, mentre una ulteriore fetta è stata donata alle Onlus che operano dentro la struttura di via Lombroso”, prosegue Musso. “Purtroppo però alcuni prodotti come le insalate e i fiori di zucca erano ridotti molto male e sono stati buttati”.

Torna in cima