Istat: a gennaio cresce l’indice di fiducia dei consumatori e delle imprese

2015-01-30T12:24:21+01:0030 Gennaio 2015 - 12:24|Categorie: Mercato|Tag: , , , , |

Roma – A gennaio, l’indice composito del clima di fiducia dei consumatori, espresso in base 2005=100, aumenta notevolmente, passando dal 99,9 di dicembre 2014 a 104. Anche l’indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator), sale da 87,6 a 91,6. Per il clima di fiducia dei consumatori la componente economica e quella riferita al quadro personale aumentano rispettivamente da 103,5 a 109,2 e da 98,0 a 102,2. Migliora il clima di fiducia delle imprese dei servizi di mercato (a 94,7 da 86,8) e di costruzione (a 77,3 da 72,6), mentre scendono quello delle imprese manifatturiere (a 97,1 da 97,3) e del commercio al dettaglio (a 99,5 da 104,7). Nel commercio al dettaglio peggiorano sia i giudizi sulle vendite correnti (a -16 da -14) sia le attese sulle vendite future (a 8 da 13); in accumulo sono giudicate le giacenze di magazzino (a 5 da -3, il saldo).

Torna in cima