San Benedetto: “Infondate le voci di cessione della società”

2016-01-27T09:46:35+01:0027 Gennaio 2016 - 09:46|Categorie: acqua, Mercato|Tag: , , , , |

Scorzè (Ve) – Con una nota diffusa nella serata di ieri, San Benedetto smentisce le indiscrezioni su una possibile cessione. “A seguito delle insistenti voci che si rincorrono secondo le quali gli azionisti di San Benedetto avrebbero affidato incarico ad apposito advisor per la cessione del pacchetto azionario, l’amministratore della società comunica che le informazioni sono del tutto infondate e quanto mai lontane dalla realtà”, si legge nel comunicato. Le voci non hanno avuto una grande eco sulla stampa, ma la società ha voluto comunque fugare ogni dubbio sul proprio futuro: “L’azienda non ha affidato incarico ad alcuno né ha in corso trattative per la cessione dell’attività. Al contrario, la volontà della compagine societaria è quella di proseguire nel percorso di crescita del gruppo consolidando i recenti successi e investimenti in Italia e puntando sui mercati esteri, tavoli su cui si giocheranno la sfide competitive per il prossimo futuro”. San Benedetto è di proprietà della famiglia Zoppas e opera anche con i marchi Schweppes, Acqua di Nepi e Guizza.

Torna in cima