Unilever diventa 100% britannica

2020-12-03T12:14:38+01:0030 Novembre 2020 - 12:09|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Londra (Regno Unito) – Unilever ha completato il processo di unificazione giuridica del gruppo sotto un’unica società madre britannica, l’Unilever Plc, in seguito all’approvazione dell’Alta Corte del Regno Unito. Dalla sua costituzione nel 1930, l’azienda è stata posseduta da due differenti società, una olandese Nn e una britannica Plc. A seguito dell’unificazione non ci sarà alcun effetto sulle operazioni, sulle attività e sui livelli di personale nei Paesi Bassi e nel Regno Unito. La sede della divisione alimenti e rinfreschi continuerà a essere a Rotterdam, il centro per l’innovazione alimentare a Wageningen e le divisioni di bellezza e cura della persona nel Regno Unito. “Questo è un giorno importante per Unilever e vorremmo ringraziare i nostri azionisti per il loro forte sostegno alle nostre proposte di unificazione, che ci danno maggiore flessibilità per il cambiamento strategico del portafoglio, e migliorano ulteriormente la governance aziendale”, afferma il presidente del gruppo Nils Andersen.

Torna in cima