Ad Anuga (Colonia), presentato protocollo d’intesa contro l’Italian sounding

Colonia (Germania) – Stop alla diffusione del falso Made in Italy. Presentato a Colonia, in occasione della fiera Anuga, il protocollo d’intesa contro l’Italian sounding. L’accordo, siglato da Filiera Italia, Coldiretti, Fiera di Colonia e Ice Agenzia, prevede tra i punti principali: la stesura di rapporti sulla diffusione del ‘fake italian’ nelle principali fiere mondiali di settore, l’attivazione di un help desk dedicato agli operatori internazionali che vogliono approfondire  i valori del vero Made in Italy, supporto legale in caso di rilevazione di concorrenza sleale, attività di sensibilizzazione e supporto per i partner che vogliono partecipare a fiere all’estero, messa in atto di attività in collaborazione con Ice per aumentare i visitatori internazionali e professionali alle fiere e renderli consapevoli dei valori di autenticità e distintività del cibo italiano grazie all’apporto di tutta la filiera, a cominciare dal campo. A seguito di un messaggio introduttivo del ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova, hanno preso la parola Luigi Scordamaglia, coordinatore Filiera Italia, e Thomas Rosolia, amministratore delegato Koelnmesse Italia. Sono intervenuti in collegamento: Ivan Scalfarotto, sottosegretario di Stato del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale; Paolo De Castro, coordinatore del gruppo S&D Commissione agricoltura Parlamento europeo; Carlo Ferro, presidente Ice; Stefano Vaccari, direttore generale Icq; Ettore Prandini, presidente Coldiretti.

In foto: momento della conferenza stampa