Apicoltura Casentinese: Massimo Milani nuovo direttore vendite Gdo Italia

Bibbiena (Ar) – Novità per Apicoltura Casentinese, realtà attiva dal 1982 nell’ambito della produzione e del confezionamento di miele, confetture e composte di frutta biologiche per il largo consumo. Nota per la qualità delle sue referenze, derivante da processi di produzione innovativi applicati alle materie prime, l’azienda annuncia l’inserimento di Massimo Milani (in foto) come direttore vendite Gdo Italia, per rafforzare le proprie risorse e posizionarsi ancora meglio sul mercato. “Milani detiene una trentennale esperienza nel settore della Grande distribuzione organizzata”, spiega l’azienda, “ed è la figura che permetterà di continuare a perseguire l’obiettivo di consolidamento della governance e di crescita nei mercati di riferimento”. Apicoltura Casentinese ha chiuso il 2019 con un fatturato pari a 22 milioni di euro, in crescita del 14% rispetto al 2018. Si sviluppa su stabilimenti per un totale di 5mila metri quadri e conta un numero di addetti e collaboratori pari a 78 unità, garantendo la freschezza dei propri prodotti che ricoprono la fascia premium del mercato. I mieli di Apicoltura Casentinese, infatti, sono lavorati a freddo e hanno ottenuto la certificazione di alta qualità per le peculiarità delle proprie caratteristiche. Inoltre, la linea di composte di frutta biologiche ‘Solo Frutta’ presenta oltre il 115% di frutta (115 grammi per 100 grammi di prodotto finito), succo d’uva e succo di limone, senza zuccheri aggiunti e senza pectina, offrendo un prodotto dal sapore fresco, tipico della frutta appena raccolta.


ARTICOLI CORRELATI