Art 62, De Girolamo: “Saranno necessarie alcune rimodulazioni chieste dalla filiera”

Milano – “L’articolo 62 ha inserito nel nostro ordinamento dei principi sacrosanti, perché i ritardi dei pagamenti sono di fatto una leva decisiva oggi per far sì che un’azienda resti o meno viva. È per questo che dovremo vigilare con attenzione, anche se va detto che a quasi un anno dalla sua adozione, saranno necessarie quelle rimodulazioni chieste da più parti per venire incontro alle esigenze operative della filiera”. Queste le parole del ministro dell’Agricoltura, Nunzia De Girolamo (foto),  a proposito dell’articolo 62, rilasciate nel corso di un’intervista pubblicata sul numero di settembre de Il Mondo del Latte, la rivista mensile di Assolatte. Quanto alla vigilanza sull’applicazione della norma, De Girolamo aggiunge: “Sui controlli provvederemo a verificare quanto prima la situazione, in coordinamento con i soggetti preposti”.