Australia: proposta di legge per tutelare gli allevatori dai danni degli animalisti

Canberra (Australia) – E’ stata presentata alla camera dei rappresentanti del parlamento australiano una proposta tutelare gli allevatori dai danni causati dagli attivisti animalisti. Che, sempre più spesso, irrompono causando danni alle proprietà. Secondo la National farmers federation (Nff), infatti, quest’anno si è registrato un forte aumento del numero di episodi del genere. Una delle associazioni più attive, la Aussie Farms, ha compilato e pubblicato online una lista di proscrizione con i dati di migliaia di allevatori, incitando ad agire contro di loro. Il governo è riuscito a intervenire tramite il ministro dell’Agricoltura, ottenendo la chiusura del sito. Il progetto di legge in discussione prevede una modifica del Codice penale, con pene fino a cinque anni di reclusione per chiunque compia danni o furti dalla proprietà, o inciti altri a farlo. Chi entra in una proprietà privata e interrompe l’attività agricola, per esempio, potrà essere punito con 12 mesi di carcere. Sarà reato anche la realizzazione e trasmissione di video o foto, ma è prevista una deroga per i giornalisti che realizzano reportage di interesse pubblico. 


ARTICOLI CORRELATI