Bio C’ Bon finisce in amministrazione controllata

Parigi (Francia) – Per Bio C’ Bon, insegna francese specializzata nel biologico, arriva l’amministrazione controllata. La decisione del Tribunale del commercio di Parigi permetterà alla catena di supermercati di accelerare il processo di vendita, partito già questa estate. Bio C’ Bon, presente anche in Lombardia, Svizzera, Belgio, Spagna e Giappone è infatti da tempo in difficoltà finanziarie. L’iniziativa è quindi volta a facilitare l’ingresso nella società controllata da Marne et Finance, e per il 19,9% dal colosso distributivo nipponico Aeon, di nuovi investitori. Tra gli interessati, ricordiamo gli imprenditori tunisini Moer e Soraya Zouari, soci al 43,3% di Picard, catena di negozi specializzati nei surgelati, il gruppo Carrefour, Naturalia (gruppo Casino) e le due catene di negozi biologici La Vie Claire e Biocoop.


ARTICOLI CORRELATI