Bortolomiol: un’opera di land art celebra il Prosecco Superiore e i 70 anni dell’azienda

Valdobbiadene (Tv) – Attraverso un progetto di land art della tedesca Susken Rosenthal (in foto), Bortolomiol inaugura un nuovo modo di valorizzare le colline del Conegliano Valdobbiadene. Selezionata nell’ambito del concorso Female Land Artists Wanted, l’artista, ispirandosi alle colline e alla storia del Prosecco Superiore, per celebrare i 70 anni dell’azienda ha creato l’installazione Cocoon, collocata nel Parco della Filandetta, antica filanda recuperata dalla famiglia Bortolomiol. “L’opera è ispirata ai valori del territorio e della nostra famiglia, che vedono nella figura femminile un elemento centrale”, commenta Elvira Bortolomiol, vice presidente dell’azienda vitivinicola veneta. “Un tempo in questa filanda lavoravano molte donne, oggi è l’espressione della leadership di Bortolomiol”. Lavorando con i materiali naturali del parco della Filandetta, la land artist tedesca ha dato forma a un’installazione che nel suo dinamismo evoca il processo di filatura della seta. L’iniziativa si colloca all’interno di un periodo particolarmente importante per la Docg veneta, che prosegue con decisione il percorso per il riconoscimento a Patrimonio Unesco. E con il progetto Land Art, Bortolomiol dimostra come anche le aziende individualmente credano e investano nel creare nuovi elementi di fascino capaci di arricchire le colline del Prosecco Superiore.


ARTICOLI CORRELATI