Cantina Terre di Barolo: Paolo Boffo confermato presidente, fatturato oltre quota 18 milioni di euro

Castiglione Falletto (Cn) – Si apre con importanti novità il 2019 di Cantina Terre di Barolo. Approvato, da una parte, il bilancio d’esercizio relativo al periodo settembre 2017 – agosto 2018: l’utile netto è risultato superiore ai 3 milioni di euro, con il fatturato complessivo che ha superato ampiamente i 18 milioni di euro. Nel segno della continuità, dall’altra, il rinnovo dei vertici della cantina piemontese: Paolo Boffa è stato, infatti, confermato alla presidenza per il triennio 2019-2021. Scelti anche i sei componenti del comitato esecutivo, con la nomina alla vicepresidenza di Rosa Oberto, che già da sei anni faceva parte del Cda. A completare il gruppo: Domenico Cagnasso, Elio Fenocchio e Luca Cogno, ai quali si aggiungono Livio Scavino e Pierangelo Ferretti. “La nostra cooperativa sta facendo un buon lavoro per continuare a essere protagonista nel mercato del vino”, ha spiegato Boffo. “E la nuova cantina non sarà solo una bella e funzionale struttura, ma il ‘trampolino di lancio’ per un salto che ci permetterà di affrontare in modo ancora più consapevole le nuove sfide del futuro, per valorizzare il prezioso territorio in cui viviamo”.

In foto, Paolo Boffa, presidente di Cantina Terre di Barolo.


ARTICOLI CORRELATI