Carrefour chiude il 2016 con un calo del 24% dell’utile netto

Boulogne-Billancourt (Francia) – Carrefour ha chiuso il 2016 con un pesante calo dell’utile netto, che si è attestato al -24% rispetto all’anno precedente, per un totale di 746 milioni di euro. A pesare sui conti del gigante francese della distribuzione sono state, in particolare, le flessioni delle vendite in Asia e in Francia, determinate da condizioni di mercato e ristrutturazioni della rete vendita. Nonostante questo, il Gruppo ha confermato il dividendo per azione di 0,70 euro. Buoni i risultati se si analizzano le vendite nette a rete costante, che salgono del 3,3%. Per il 2017, infine, Carrefour stima un aumento delle vendite compreso fra il 3% e il 5%.


ARTICOLI CORRELATI