Cassa depositi e prestiti: 10 milioni di euro per la crescita di Gruppo italiano vini

Roma – Cassa depositi e prestiti (Cdp) interviene a sostegno del Gruppo italiano vini (Giv), prima azienda vitivinicola italiana, con un finanziamento di 10 milioni di euro. Obiettivo dell’operazione è supportare nuovi investimenti “per la crescita da realizzare nelle cantine di produzione”, si legge sul comunicato ufficiale diffuso da Cdp e Giv. Controllato dalla società cooperativa Cantine Riunite&Civ, il Gruppo italiano vini raggruppa 15 cantine in 11 regioni italiane per più di 1.600 ettari di vigneto complessivi, ha realizzato nel 2018 un fatturato di 388 milioni di euro, di cui il 75% all’estero. Nunzio Tartaglia, responsabile Cdp imprese, ha commentato: “Cdp rafforza il proprio supporto ai campioni del made in Italy nel mondo, in un settore di primaria importanza per il Paese come quello vitivinicolo, in linea con quanto previsto nel piano industriale 2019-2021. L’operazione ha particolare rilievo strategico poiché rafforza anche il percorso di collaborazione avviato da Cdp con Alleanza cooperative italiane, che rappresenta un tessuto imprenditoriale di quasi 40mila imprese cooperative”.


ARTICOLI CORRELATI