C’è l’accordo sul prezzo del pomodoro da industria nel Nord: 80,75 euro a tonnellata

Parma – Nella serata del 7 marzo, produttori e aziende di trasformazione del pomodoro hanno finalmente raggiunto un accordo sul prezzo del pomodoro da industria del Nord Italia per la campagna 2017. Che è stato sottoscritto a 80,75 euro a tonnellata (comprensivo di un euro per i servizi), in calo rispetto allo scorso anno, quando il prezzo base fu di 82,95 partendo da un prezzo concordato di 85,20 più un euro per i servizi. Industrie di trasformazione private e organizzazioni di produttori hanno individuato per il 2017 un tetto massimo di 1,7 milioni di tonnellate di prodotto, oltre scatterà una penale di 20 euro a tonnellata a carico della singola Op che ‘splafonerà’ e non più in generale a carico di tutti i produttori e su tutto il quantitativo del Nord Italia, compresa la cooperazione, come accaduto nella campagna 2016.


ARTICOLI CORRELATI