Confindustria Caserta: “Le nuove norme sulla mozzarella Dop rischiano di allontanare le imprese”

Caserta – Presso la sede di Confindustria Caserta si è svolto nei giorni scorsi l’incontro congiunto della sezione lattiero casearia di Confindustria Caserta, presieduta da Lino Fierro, con il gruppo alimentare di Confindustria Salerno, rappresentato dal vicepresidente Marino Pezzullo. Obiettivo dell’incontro: condividere analisi e soluzione delle problematiche legate alla filiera bufalina. A conclusione di un’approfondita analisi, gli imprenditori casertani e salernitani del settore hanno espresso forti perplessità e riserve in merito all’applicazione della legge n. 205 del 2008. La norma in questione, infatti, pone alcuni vincoli al comparto circa la produzione Dop e non Dop. Obbligando così le imprese di trasformazione a costruire nuovi stabilimenti per diversificare la produzione a denominazione protetta dagli altri formaggi. Le sezioni confindustriali del comparto lattiero caseario, infine, invitano tutti i soggetti istituzionali a valutare attentamente le conseguenze di questi provvedimenti che, già nei prossimi mesi, potrebbero causare la fuoriuscita di molte aziende dalla Dop.

(AR)

 


ARTICOLI CORRELATI