Coop: “Illegittimo il provvedimento dell’Antitrust”

Roma – Coop non ci sta. E in una nota diffusa nelle ultime ore, contesta duramente il provvedimento con cui l’Antitrust ha sanzionato la catena per violazione dell’articolo 62. “In relazione al caso singolo a noi contestato, di cessazione del rapporto con il grossista di ortofrutta Celox, consideriamo illegittimo il provvedimento sanzionatorio dell’Antitrust e riteniamo l’impostazione complessiva grave e foriera di ostacoli per il corretto svolgersi dei rapporti commerciali in un settore delicato come quello agricolo”. La catena annuncia l’intenzione di ricorrere al Tar, contro la decisione dell’Agcm: “Coop Italia proporrà urgente ricorso al giudice competente, riservandosi ogni azione nelle diverse sedi a tutela dei suoi legittimi comportamenti, ma anche e soprattutto a tutela dei valori che da sempre ispirano la sua azione”. La catena parla, inoltre, di: “Gravi illegittimità per le carenze nella fase istruttoria, per l’assoluta genericità della motivazione e per la violazione del principio di contraddittorio”. E, paradossalmente, giudica lesivo della concorrenza, il provvedimento dell’Autorità che di questo principio è garante: “Ad essere ancora più grave è l’impostazione complessiva del provvedimento Agcm che di fatto lede i principi della libera concorrenza e può generare contraccolpi negativi proprio nei confronti di quei piccoli e medi produttori che vorrebbe tutelare”.


ARTICOLI CORRELATI