Digitalizzazione dei registri vinicoli: proroga al 31 dicembre per la fase di sperimentazione

Roma – Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ha ufficializzato sul suo sito la proroga della fase di sperimentazione per la digitalizzazione dei registri vitivinicoli al 31 dicembre 2016. Il ministro Maurizio Martina ha firmato nella giornata di ieri il relativo decreto.
 Grazie a questa decisione, fino alla fine dell’anno gli operatori del settore avranno il tempo di prendere confidenza nell’utilizzo dei nuovi registri telematici, disponibili sul portale http://mipaaf.sian.it. Dal ministero si spiega che
l’Ispettorato repressione frodi (ICQRF) continuerà il ciclo d’incontri avviato da settimane con gli operatori nelle Regioni italiane per dare la massima informazione e sostegno a tutti i produttori sul nuovo sistema.