DIRETTA CIBUS
Presentato il “water footprint” di Gran Moravia

Parma – Presentato oggi, nel corso di una conferenza stampa, il “water footprint” di Gran Moravia. “Il nostro formaggio è il primo al mondo a calcolare la propria impronta idrica. Un assoluto primato”, commenta a caldo l’avvocato Roberto Brazzale, presidente del Gruppo. Il water footprint di Gran Moravia è pari a 2.067 lt/kg di prodotto, come quantificato dall’ente di certificazione mondiale Dnv. “Ovvero meno della metà dell’impronta idrica dei formaggi generici calcolata da waterfootprint.org. Un risultato da primato, ottenuto grazie alle felici condizioni climatiche della Moravia e al risparmio idrico realizzato nella filiera ecosostenibile”, sottolinea Roberto Brazzale. Il water footprint di un prodotto è la misura della quantità di acqua dolce che ha partecipato al processo produttivo di quel bene. Il formaggio Brazzale ha ricevuto l’attestato della propria water footprint da Dnv Business Assurance direttamente dalle mani di Stefano Crea, global food manager. Nella foto da sinistra: Roberto Brazzale, Alice Realini (giornalista della nostra rivista “Formaggi&Consumi”) e Stefano Crea.


ARTICOLI CORRELATI