Diretta Coronavirus/Unione Italiana Food lancia il vademecum per la merenda dei bambini costretti a casa

Roma – Questi giorni d’emergenza stanno cambiando le abitudini delle famiglie italiane, che si ritrovano a passare intere giornate in casa. In questo contesto, uno dei momenti di maggiore apprendimento e condivisione per i bambini e i ragazzi è rappresentato dalla merenda. Proprio per andare incontro alle esigenze organizzative delle mamme e dei papà, Unione Italiana Food ha pubblicato sul sito www.merendineitaliane.it “Facciamo Merenda?”: un vademecum per fare cultura su questo importante momento di consumo, realizzato in collaborazione con gli esperti dell’Istituto Bambino Gesù per la Salute del Bambino e dell’Adolescente. Al suo interno, è presentato un Manifesto che in otto parole definisce questo spuntino tipicamente italiano, nonché un planning settimanale, rivolto ai genitori, con 56 abbinamenti divisi per quattro fasce d’età (4-6 anni, 7-11 anni, 12-14 anni, 15-17 anni) per comporre una merenda sempre diversa per i propri figli: una sfiziosa proposta di frutta, yogurt, panini farciti con formaggio, salumi e verdure, biscotti, dolci fatti in casa e merendine, per farla sempre il più possibile varia.


ARTICOLI CORRELATI