Etichetta trasparente: tre decreti del Mipaaf in fase di emanazione

Roma – Prosegue il lavoro del Mipaaf sul fronte dell’etichettatura d’origine. Secondo quanto riporta Agricolae, è in fase di emanazione il decreto che proroga l’obbligo di indicazione d’origine per la pasta, il riso e il pomodoro, Attualmente, il testo è in corso di registrazione presso la Corte dei Conti. In dirittura d’arrivo anche il decreto sull’origine di latte e formaggi, su cui si attende solo la firma al ministero dello Sviluppo economico. Ed è stato inviato a Bruxelles il decreto ministeriale sull’origine delle carni suine trasformate, il cui termine dilatorio scade il 2 luglio. A ribadirlo è stato il sottosegretario Giuseppe L’Abbate rispondendo ad una interrogazione parlamentare in commissione Agricoltura al Senato. “La tutela dei prodotti agroalimentari ‘made in Italy’ è una priorità assoluta che il Ministero persegue da tempo”, commenta L’Abbate, “anche attraverso una etichettatura sull’origine degli alimenti in grado di garantire al consumatore la massima trasparenza sulle materie prime utilizzate. Si tratta di provvedimenti nazionali che rafforzano il primario dell’Italia e che vedono il ministero delle Politiche agricole adoperarsi attivamente anche sul versante europeo”.


ARTICOLI CORRELATI