Etichettatura d’origine, Maurizio Martina: “Difenderemo la nostra scelta in ogni sede, nazionale e comunitaria”

Roma – “Noi abbiamo fatto una scelta chiara di trasparenza sull’indicazione d’origine in etichetta e siamo pronti a difenderla in ogni sede nazionale e comunitaria. In attesa che ci sia una piena attuazione del regolamento europeo in materia, l’Italia garantisce ai consumatori il diritto a conoscere l’origine delle materie prime di latte, pasta, riso e derivati del pomodoro”. Così risponde il ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina (foto), alla denuncia contro l’Italia presentata alla commissione Ue dalla FoodDrinkEurope, per le norme sull’origine (leggi qui). Circa l’applicazione dei decreti inoltre, il ministro precisa: “Sono pienamente operativi, come confermato anche di recente dalla decisione del Tar del Lazio che ha rigettato il ricorso per la sospensiva. Andiamo avanti per valorizzare le nostre filiere e tutelare il lavoro dei nostri agricoltori”.