Eurostat: in marzo crolla la produzione di carni in Italia

Bruxelles (Belgio) – In marzo i macelli italiani hanno prodotto il 41,5% in meno di carne bovina e il 10,9% in meno di carne di vitello rispetto allo stesso mese del 2019: un calo record in Europa. A rilevarlo sono i dati Eurostat. Il crollo ha interessato anche le carni suine, con i macelli italiani che hanno prodotto il 24% in meno sul mese, mentre altri paesi hanno incrementato i volumi: è il caso della Spagna (+12,7%), dei Paesi Bassi (+6,1%) e della Germania (+3,9%). Per la mucca, si registrano cali anche in Polonia (-10,7%) e Germania (-6,5%), e aumenti in Francia (+1,1%) e Olanda (+19,8%). La produzione di vitello è in calo nei Paesi Bassi (-8,0%), in Belgio (-7,3%) e in Francia (-5,5%).

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI