Expo: slitta al 30 giugno la presentazione del bilancio. Ed è polemica

Milano – Il bilancio 2015 della società Expo verrà presentato all’assemblea dei soci il 30 giugno, ultimo giorno possibile. La comunicazione è stata data ieri, nel corso della seduta di commissione consiliare, da Alberto Grando, presidente del collegio dei liquidatori di Expo e da Giovanni Azzone, presidente di Arexpo (la società incaricata della gestione dei terreni), che ha così giustificato la decisione: “Il nostro Cda ha chiesto una valutazione dell’Agenzia delle Entrate sul valore attuale del sito. I tempi tecnici quindi si allungano e abbiamo chiesto di rinviare la presentazione del bilancio al 30 giugno”. Immediata la replica del centrodestra, che vede nella mossa una manovra studiata a tavolino dall’ex commissario Expo e candidato sindaco di Milano, Giuseppe Sala (foto). In quanto la presentazione del bilancio avverrebbe successivamente alle elezioni nel capoluogo lombardo: un’eventualità scongiurata, mesi fa, dallo stesso Sala.


ARTICOLI CORRELATI