Export mele: positivo l’audit degli ispettori di Taiwan

Roma – Si è tenuto ieri presso il ministero delle Politiche agricole il meeting conclusivo dell’audit del servizio fitosanitario taiwanese per iniziare l’export di mele italiane verso Taiwan. La visita, organizzata da Assomela e CSO Italy, ha toccato tre regioni produttive – Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Piemonte – dove l’ispettrice del Bureau of animal and plant health inspection and quarantine (Baphiq) di Taiwan ha potuto verificare la conformità delle strutture di lavorazione e della documentazione. “Il grande lavoro di raccordo tra aziende e servizi fitosanitari nazionali e regionali ha contribuito alla riuscita della visita per la quale l’autorità taiwanese si è detta soddisfatta”, spiega un comunicato diramato da Cso Italy. “Non è stata, infatti, riscontrata nessuna particolare criticità e in breve tempo le aziende coinvolte riusciranno a completare gli adeguamenti finali”.


ARTICOLI CORRELATI