Federalimentare al prossimo Consiglio agricoltura: no alle etichette a semaforo

Roma – Nella battaglia contro le etichette a semaforo Federalimentare non si arrende. Secondo quanto pubblicato su Italia Oggi, il presidente Luigi Scordamaglia ha anticipato che, nel corso del Consiglio agricoltura del prossimo 14 marzo, la Federazione dimostrerà, dati alla mano, quanto questo sistema di classificazione degli alimenti, adottato nel Regno Unito, abbia danneggiato le vendite Oltremanica di salumi e prodotti lattiero caseari, provenienti non solo dall’Italia ma anche da altri paesi. Il Consiglio sarà anche occasione per valutare e approvare misure anticrisi per l’allevamento e l’ortofrutta. Nel breve periodo, una possibile soluzione potrebbe essere l’aumento temporaneo della soglia degli aiuti di Stato de minimis (contributi di piccole entità, che non devono essere sottoposti al vaglio), mentre con una prospettiva a lungo termine, si pensa a nuovi strumenti finanziari Bei (concessi dall’European Investment Bank) a sostegno dell’agricoltura.


ARTICOLI CORRELATI