Diretta Cibus/Vacondio (Federalimentare): “L’industria è in crescita (+8%), ma i margini sono erosi dal caro materie prime. La Gd si faccia carico di questi aumenti”

Parma – La produzione made in Italy chiuderà il 2021 con un fatturato di 154miliardi di euro, ben l’8% in più rispetto all’anno precedente. Una buona notizia per gli operatori del comparto, come ha sottolineato Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare. Ma tra le sfide che attendono il settore, la prima è quella delle materie prime,

2021-09-03T11:40:45+02:001 Settembre 2021 - 11:22|Categorie: Fiere, Mercato, Retail|Tag: , , , |

Vacondio (Federalimentare): “Servono regole più stringenti sull’utilizzo dei derivati nelle commodity agricole”

Roma – E’ ancora allarme per quanto riguarda le materie prime. E L’Italia ha sottostimato questa problematica. È ciò che afferma Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, in un’intervista al Sole 24 Ore. “I rialzi ci hanno colto impreparati perché venivamo da anni di relativa stabilità dei mercati agricoli. L’impatto più pesante l’ha avuto l’industria di

2021-08-05T09:38:48+02:005 Agosto 2021 - 09:38|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

Aumento costi delle materie prime, l’allarme di Federalimentare

Roma - Per orzo, mais e soia si registrano aumenti dei prezzi fino al 50% a maggio 2021 rispetto a ottobre 2020. Un incremento su cui hanno inciso, seppur in modo indiretto, le quotazioni del petrolio e dei metalli (con effetti significativi sugli imballaggi), i costi dei noli e dei container, rispettivamente triplicati e sestuplicati

2021-05-25T16:45:41+02:0025 Maggio 2021 - 16:45|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , |

Vacondio (Federalimentare): “L’Onu all’attacco del made in Italy”

Roma - Non c'è solo il Nutriscore a mettere in cattiva luce la dieta mediterranea. Un attacco altrettanto pericoloso è in arrivo da New York, dove in autunno ci sarà il Food systems summit dell'Onu, con l'obiettivo di prendere le distanze dalla dieta mediterranea. Il motivo? Sarebbe troppo ricca di alimenti di origine animale e

2021-05-25T10:02:04+02:0025 Maggio 2021 - 10:02|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

Pac, doppio Pac, contro Pac

Il dibattito Vacondio-Dorfmann-Evi al Food Industry Summit del Sole 24 Ore. Al centro: il fragile equilibrio tra misure ambientali e crescita economica, all’interno dei negoziati sulla Politica agricola comune. Perché tutto ha un costo, anche la sostenibilità. Più biologico, meno pesticidi, più benessere animale, meno allevamenti intensivi, più finanziamenti a chi pratica veramente agricoltura e

Food industry summit (2). Vacondio (Federalimentare): “Obbligo di materia prima italiana? Chiuderebbe il 50% delle aziende”

Milano - Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, arricchisce il dibattito aperto dalle dichiarazioni di Herbert Dorfmann (leggi qui) sul ritorno del patriottismo alimentare. "L'elemento fondamentale che valorizza la produzione agricola è l'industria di trasformazione. Che è la seconda manifattura del Paese, è bene sottolinearlo. Una dichiarazione impegnativa, ma è la verità. Infatti non ho mai

2021-05-20T11:04:39+02:0020 Maggio 2021 - 11:04|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Plastic tax verso il rinvio al 2022

Roma – È ufficiale: la bozza del decreto Sostegni bis prevede il rinvio al 1° gennaio 2022 della plastic tax, che sarebbe dovuta entrare in vigore il 1° luglio 2021. Commenti soddisfatti arrivano, in queste ore, da parte delle principali istituzioni dell’agroalimentare italiano. Come Federalimentare, nelle parole del presidente Ivano Vacondio: “Come abbiamo sempre sostenuto,

2021-05-04T09:53:05+02:004 Maggio 2021 - 08:51|Categorie: in evidenza, Tecnologie|Tag: , , , |

Ricciardi a favore del Nutriscore. Federalimentare: “Posizione grave e isolata”

Roma - Fa discutere la presa di posizione a favore del Nutriscore di Walter Ricciardi, consulente del governo. Il professore ha infatti firmato un appello, con 280 scienziati, a sostegno dell'introduzione del sistema di etichettatura a semaforo in Europa. "Non si è mai visto un uomo vicino al governo andare contro gli interessi del proprio

2021-03-17T08:58:17+02:0017 Marzo 2021 - 08:58|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Dazi Usa, Vacondio (Federalimentare): “Segnale positivo in un momento difficile”

Roma - Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, commenta la sospensione per quattro mesi dei dazi relativi alla controversia Airbus–Boeing: "Un segnale positivo in un momento particolarmente difficile per la nostra economia. Un elemento di distensione che speriamo possa diventare permanente: gli Stati Uniti rappresentano per l'industria alimentare il secondo mercato a livello mondo e questa

2021-03-08T15:58:52+02:008 Marzo 2021 - 15:58|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

Contratto alimentaristi: sottoscritto il testo definitivo da 11 associazioni

Roma - E' stato firmato lunedì il rinnovo del contratto collettivo degli alimentaristi per il periodo 2019-2023. Da una parte le tre sigle sindacali Fai-Flai-Uila, dall'altra le 11 associazioni Ancit-Anicav-Assica-Assitol-Assobibe-Assobirra-Assolatte-Federvini-Mineracqua-UnaItalia-Unionfood. A queste si è aggiunta Unionzucchero. Il nuovo testo definitivo avrà validità per tutti gli addetti del settore. Restano fuori Assocarni, Assalzoo e Italmopa. Federalimentare,

2021-01-26T09:48:53+02:0026 Gennaio 2021 - 09:48|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

Federalimentare: “Bene l’accordo sulla Brexit”

Roma - Si allontana l'incubo del no deal sulla Brexit, grazie al via libera all'accordo di libero scambio, con un testo di circa 2.000 pagine. L'intesa entrerà in vigore l'1 gennaio 2021, proprio alla scadenza della fase di transizione. "Aver scongiurato il no deal è una buona notizia in un anno per niente facile per

2020-12-28T10:42:30+02:0028 Dicembre 2020 - 10:42|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

Federalimentare: “Fronte comune insieme al Governo nella lotta al Nutriscore”

Roma - "La nostra posizione è perfettamente in linea con quella espressa dal ministro Bellanova": la presa di posizione di Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, è netta. Conferma la sua contrarietà all’etichetta a semaforo. Non solo, appoggia la posizione della responsabile alle politiche agricole di non proseguire il negoziato europeo per un testo di conclusioni

2020-12-09T17:15:37+02:007 Dicembre 2020 - 12:37|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , |
Torna in cima